Tutti gli articoli di Massimo Scarano

Presidente di Lega

CALUMET CITY 49.13

Calumet City – Lokomotiv Cesate 5 – 1 (87,5-70,5)
Skriniar 1, Bonaventura 1, Chiesa 1, Zapata D 1, Pellegrini 1

Vittoria bella e netta, vittoria del collettivo, i ragazzini cominciano a fare il loro dovere e gettano le basi per la prossima asta. Skriniar oltre le aspettative,  Bonaventura torna finalmente ai suoi livelli. Chiesa è una garanzia e da centrocampista un vero jolly. Ottimo il campionato di Zapatone. Per la serie meglio tardi che mai, buone anche le scelte del mister di lasciare fuori Berardi, Lapadula per continuare sul più equilibrato 352

CALUMET CITY 49.12

Braveboys – Calumet City 2 – 2 (77,5-75)
Cristrante 1, Icardi 2

Incredibile ed insperato pareggio sul campo dei Braveboys. Scelte azzeccate, si, lasciamo  il gol di Lapadula in panca, ma soprattutto il 5 di Berardi ed il centrocampo a 5 alla fine risulterà determinante. In difesa tutti almeno sufficienti, supergigio tra i pali. Nessuno segna, ma due assist e due 7 a centrocampo e tre 6,5 che aggiungono 3 punti al totale squadra, male l’attacco, ma tanto basta per scolorire un poco poco la nostra bestia nera. Un punticino che muove la classifica e ci tiene fuori dalla palude, ma la distanza dalla serie B non è ancora sufficiente per stare tranquilli.

CALUMET CITY 49.11

Calumet City – Bad Brains 2 – 1 (75-69)
Chiesa 1, Zapata D 1, Dybala 1

Risicata, ma fondamentale vittoria interna che ci tira qualche punticino fuori dalla palude. Una buona prestazione in tutti i reparti, la scelta di lasciare a casa i milanisti paga, buono l’esordio di Rafael. A centrocampo si rivede Chiesa, un po’ in ombra Birsa. Zapata ci da grandi soddisfazioni, stendiamo un velo pietoso su Berardi.

CALUMET CITY 49.10

Virus GiampT – Calumet City 2 – 1 (70,5-66,5)
Immobile 1 (Rig.) N/V

Due settimane di attesa per calcolare questa beffarda sconfitta. Mezzo voto, solo mezzo voto, ma così è … Nessun gol all’attivo, pochi rammarichi di formazione, forse immeritato il 5 a Luis Alberto determinante anche per il punto capitano, ma sono troppe le ammonizioni e troppo pochi i gol, difficile vincere con questi numeri.

CALUMET CITY 49.09

Calumet City – Waka Team 4 – 1 (79,5-69)
Zapata D 1, Lazaar 1, Mertens 1

Tanto tuonò che piovve … finalmente arrivano i primi punti casalinghi, ben 3 in un colpo solo, una bella e netta vittoria. Prova convincente di tutto il collettivo, un solo gol realizzato, da Zapata, ma punto difesa, 3 assit e 3 punti a centrocampo, nessuna insufficienza ed il poker è servito. In classifica non cambia molto, ma il morale si alza, vediamo di cavalcare l’onda.

CALUMET CITY 49.08

Skotos Hush – Calumet City 2 – 3 (73-77,5)
Skriniar 1 , Birsa 1 , Bernardeschi 1

Bellissima vittoria esterna, risicata, sofferta, ma meritata.  Partita segnata dagli ex Birsa e Bernardeschi, ma decisa dal giovane talento Skriniar, scovato dal mister l’anno scorso e lanciato nel calcio delle grandi. Male, troppo male l’attacco, bene Douglas Costa che con 6.5 e due assist fa quasi un gol. Mettiamo la testolina fuori dal sacco della B, ma serve una vittoria interna per dare una svolta a questo mediocre campionato.

CALUMET CITY 49.07

Calumet City – Mind The Gap 1 – 4 (66,5-83)
Pjanic 1 , Inglese 2 , Quagliarella 1 (R)

Un’altra sconfitta interna, il girone di andata si conlude con zero punti tra le mura amiche. Nulla per cui valga la pena rammaricarsi, nemmeno il rigoraccio di Berardi che non avrebbe evitato la sconfitta. Ci becchiamo due gol di Inglese che sembra quasi voglia dirci, non hai creduto in me?! beccati sto doppiettone. Lieti di aver messo Bonucci in fondo alla panchina.

CALUMET CITY 49.06

Lokomotiv Cesate – Calumet City 2 – 2 (73,5-72)
Douglas Costa 1, Zapata D 1, Thereau 2

Un pareggino esterno che smuove la classifica e soprattutto toglie punti ad un avversario che naviga nelle stesse nostre acque basse. Le scelte questa volta sono azzeccate, Bonucci non la vede proprio e Douglas Costa segna un gol decisivo. Bene Zapatone e Ljajic, così così Berardi.

CALUMET CITY 49.05

Calumet City – Braveboys 1 – 2 (69-74,5)
Marcatori: Berardi 1 (Rig.), Florenzi 1, Dzeko 1, Iago Falque 1

Ci siamo scansati! Continuano gli errori del mister che probabilmente non mangerà il panettone. Vittima del blasone dei calciatori, destabilizzato da un’asta indigesta, che ancora condiziona le scelte, butta al vento tre punti contro Brave che, nonostante i tre gol, non sembra nelle sue giornate migliori. Inutile impostare il commento sui se … ma Caldara e Luis Alberto in panchina, dopo lungo ballottaggio con i più blasonati Bonucci e Douglas Costa, fa veramente girare le