Tutti gli articoli di Massimo Scarano

Presidente di Lega

CALUMET CITY 52.07

Lolly Poppe – Calumet City 1 – 2 (71-75)
Piatek 1, Quagliarella 1 (Rig.), Berardi 1

Arriva un’altra vittoria per 2-1, ma questa volta in trasferta. La beffa era dietro l’angolo, dopo un periodo di appannamento, Zapatone finisce in panchina a vantaggio di Lautaro, esito, Lautaro segna, ma il var annulla (giusto) e poco dopo Zapatone segna, ecco … lo sapevo! Inoltre “data la moria delle vacche” come voi ben sapete a Lolly gli entra pure Berardi ultima panchina … oilloc!
Invece ce la caviamo giusto giusto, Lolly si ferma a 71 e  noi grazie al solito Piatek ed al solito Quagliarella coadiuvati da un pimpante Correa ci portiamo a casa questi 3 punticini che fanno veramente comodo. E ora vai col ritorno!

CALUMET CITY 52.06

Calumet City – Mind The Gap 2 – 1 (74,5-67)
Quagliarella 2, Kurtic 1, Pjanic 1

Arriva finalmente una vittoria, tanto sofferta quanto importante. Un po’ di respiro alla classifica anche se la vetta è veramente distante. La prestazione della squadra è sostanzialmente sufficiente, la differenza la fa l’ex di turno Quagliarella con una bella doppietta.

CALUMET CITY 52.04

Calumet City – Virus GiampT 2 – 3 (73-80,5)
Piatek 2, Gerson 1, Cristiano Ronaldo 1, Dybala 1

Segna solo lui … Piatek! Arriva però un’altra sconfitta, ma non ho nulla da rimprovarare alla mia squadra, troppo Virus in questa giornata. Gli infortuni incidono soprattutto a centrocampo e la panchina corta è già un problema in difesa. Zapatone in giornata no, sono tramontati i fasti dello scorso campionato.

CALUMET CITY 52.03

Calumet City – Kaiser 2 – 2 (74-73,5)
Piatek 1, Zapata D 1, Aina 1, Khedira 1

Pareggio scoppiettante e sostanzialmente giusto. Bene la difesa titolare, pessimo l’esordio di Gagliolo. A centrocampo da rivedere lo stato di forma di alcuni giocatori, mente in attacco il vero problema è l’abbondanza. Puntualissimi Piatek e Zapata, insufficiente per la prima volta Quagliarella, solo 10 i minuti riservati a Lautaro nell’Inter, ma spesso possono riservare sorprese.

CALUMET CITY 52.02

Skotos Hush – Calumet City 4 – 1 (82-68)
Piatek 1, Giaccherini 1, Barilla’ 1, Gervinho 2

Che paliatone! ma non ricordo di aver esultato così tanto ad un gol del mio avversario (calciatori del Napoli esclusi ovviamente). Incredibilmente la partita per gli Skotos è segnata dal Parma contro la Juve, noi invece facciamo pochino, il (solito) gol di Piatek e poco altro, ma in fondo meglio così. Meglio un turno di riposo quando l’avversario è in palla che sprecare inutilmente le cartucce. Il campionato è lungo, da valutare gli infortunati a centrocampo, scarsissime le speranze di rivedere Lautaro Martinez in campo.

CALUMET CITY 52.01

Calumet City – Braveboys 4 – 2 (83-73)
Chiesa 2, Quagliarella 2 (2 Rig.), Zapata D 1, Benassi 1, Babacar 1 (Rig.)

Cominciamo questo nuovo campionato così come avevamo finito il precedente. Ancora una vittoria bella e netta nel risultato, ma sofferta fino in fondo. Quagliarella apre, ma Brave tiene il passo, ci pensa Chiesa nel finale del primo anticipo a ristabilire le distanze, poi Zapata disfa e rimedia, insomma nuovo campionato, ma stessi artefici. Male l’esordio di Sepe tra i pali e quello di Joao Mario a centrocampo.

CALUMET CITY COPPA.30

Virus GiampT – Calumet City 0 – 10 (63,5-103)
Pezzella Ger 1, Zapata D 4, Palacio 1, Quagliarella 2

Incredibile vittoria nella finale di questa 30^ edizione della Coppa Italia, che fa tornare il trofeo nella bacheca dei Calumet dopo quasi venti anni. Ovviamente si mette in evidenza Zapata, da sempre grande pupillo del mister che ha saputo finalmente, e con gli interessi, ricambiare la fiducia ricevuta dalla società negli ultimi anni. Parole dolci anche per Quagliarella che, forse dopo essersi scrollato di dosso le brutte questioni personali, sembra rinato. E, a proposito di pupilli, anche Palacio quando gioca nella nostra squadra riesce a dare il meglio di se. Comunque bene tutti, grande vittoria e la doppietta è servita!

CONSEGNA DELLE COPPE

Domenica 23.12.2018
Sono state consegnate le tre coppe ai rispettivi presidenti per il raggiungimento dei seguenti traguardi:
Nando (Braveboys) 3 scudetti
Giampiero (Virus GiampT) 6 scudetti
Paolo (Kaiser) 9 scudetti

Complimenti a tutti!

CALUMET CITY 51.14

Mind The Gap – Calumet City 2 – 5 (73,5-88)
Acerbi 1 , Chiesa 1 , Zapata D 1 (Rig.) , Piatek 1 , Quagliarella 1 , Milinkovic-Savic 1 , Ramirez 1

LA PRIMA STELLA

Si conclude con un’altra (sonante) vittoria questo tionfante campionato. 31 punti, +8 sul secondo, miglior attacco, miglior difesa e un grande Piatek quasi capocannoniere (la lega gli ha chiaramente tolto un gol per favorire Cristiano Ronaldo). Alla fine, a parte una piccola pausa, è stato un campionato dominato, 5 vittorie consecutive ad inizio torneo, 10 vittorie in totale, ben 11 marcatori e la sensazione di avere una rosa in grado di andare in rete in tutti i reparti. Inoltre il tutto senza avere giocatori rubentini in squadra, doppia soddisfazione!

Molte riconferme e qualche opzione, ma la base è solidissima per costruire nuove vittorie. Un gruppo giovane e motivato, forte in tutti i reparti e con ingaggi contenuti in perfetto stile Scarano, il primo presidente stellato del nostro fantacalcio!