Tutti gli articoli di Giampiero

10

Pronti via, gli avversari arrivano quasi a quota 78 per effetto dei due punti in casa, del doppiettone su rigore di Belotti e del gol del Grande Bogaaaa.  I Virus non si arrendono e vanno in gol prima con Barella e poi con Savic. La rimonta sarebbe piena se Petagna non sbagliasse il rigore all’ultimo secondo, ma almeno lo para il buon Musso, titolare anche lui. Ancora non pervenuto Ronaldo che aveva tutte le possibilità di regalarci la vittoria. In effetti in attacco abbiamo una certa moria delle vacche. Un plauso a Rrhamani ed Ekong, onesti difensori. Pareggio finale giusto, bella partita.

9^

I campioni in carica passano la mano. La sconfitta interna segna l’arresto definitivo di ogni speranza di vittoria. Ilicic si fa espellere e prende un 4,5 come mario rui che torna alle sue giornate nefaste. Ronaldo non segna (in tre campionati non è mai stato capocannoniere), Petagna pure rimane a secco. Solo il centrocampo fa il suo con un punto sugli avversari che nei 5 minuti finali trasformano un impalpabile pareggio da 0-0 in una meritatissima vittoria. I Mind  in zona cesarini, infatti, segnano con Lasagna, Berardi e Balotelli.
Ora l’obiettivo è fare punti ovvero crediti x la prossima stagione che segnerà il rinnovamento.

7^

Vittoria targata Ilicic, doppiettone e 13 punti al giro di boa (non male direi). Ronaldo assente, viriamo sul 3-5-2 per la paura di giocare uno in meno visto che Iago, Boateng e Karomoh sin ora avevano preso il voto pochissime volte.  Ora Karamoh, ns scommessa in attacco, pare voler ripagare la fiducia. Vedremo

6^

Virus  Skotos 3-2

Partita emozionante. Un lungo botta e risposta tra le squadre a suon di gol. Il Mister azzecca la fondamentale scelta del portiere (Musso e non Gollini), ma poi mette in campo un inutile Kessie nella speranza che tirasse un rigore (speranza mal riposta, portiamo a casa un prevedibile 5,5). Nonostante Kessie, facciamo punto a centrocampo grazie a Pjanic ma la differenza la fa Ronaldo che segna, prende 7 e fa un decisivo punto capitano. Alla fine il 78,5 a 73 certifica la faticosa vittoria e ci tiene in corsa a 4 punti dalla vetta di una classifica immaginaria che questa “splendida” regola ci regala.

Speriamo che, re melius perpensa, la lega cambi idea. Giocare così fino a fine campionato e magari assegnare lo scudetto così, è davvero assurdo. Come scrisse il presidente, tutto è incerto…e  la classifica non viene aggiornata. Riflettete amici, riflettete. Please

L’AdVocaT

4^

Virus Calumet 6-1.  La squadra ingrana la quarta.Segnano in 4 di cui tre a centrocampo. Complice la giornata sfavorevole dei Calumet, il rusultato risulta largo. Avanti così, ora attendiamo Barella. Il gol di Castro, ns pupillo all’asta, e il secondo gol di pjanic stanno dando ragione alla campagna acquisti del Presidente che aspetta anche Barella.

3^

Virus – Brave 2-0.

Giochiamo con un uomo in meno in avanti, mentre Castro va ultimo in panchina. La squadra va  ed il centrocampo fa due punti sul centrocampo avversario. Pjanic va in gol mentre i Brave non sembrano nella giornata migliore e neanche il doppiettone di belotti cambia l’esito della partita 2-0 (73/64)

2^

Buona prestazione, ma arriva un equilibrato pareggio con i Mind, 2-2. Segnano Ronaldo su rigore e Ilicic, dall’altra parte Duncun e all’ultimo secondo Dzeko. Si conferma che fare cambi dell’ultima ora porta sfiga al Presidente: fuori Barella (6,5 con ASSIST) e dentro Pjanic 5,5….giusto due punti in meno, ci sarebbero serviti per arrivare a 78. Ma il pareggio è giusto.

1^

Virus waka 1-2.
Peccato. Esce ilicic, rigore x l’atalanta che tira l’avversario Muriel. La sconfitta però è frutto anche di un centrocampo falloso e poco in palla (male pjanic, barella e savic) e dell’attacco davvero poco ispirato con ronaldo 5 e ilicic 5,5 ammonito. Bene PetoPetagna e la difesa cpn Di lorenzo e Godin assistman. Attendiamo la prossima.