CI MANCHERAI

Tante le parole spese per Diego, mai abbastanza, mai troppe. Immenso ed impareggiabile campione, uomo generoso perciò debole. Il più grande di tutti, il più grande di tutti i tempi. Sono rimasto profondamente colpito da questa notizia per ovvie ragioni, ma a prescindere tutto il mondo sportivo, e non, avrà qualcosa in meno con l’assenza di Diego. AD10S Diego.  Un omaggio a questo campione infinito, ho ritenuto giusto fare il mio personale e quello dei Brave.

Veniamo al match.

Sblocca subito Morata con un diagonale di sinistro, mentre Donnarumma si supera su Ribery, ma la partita si complica con due disattenzioni difensive. Hateboer alla sesta di campionato non è ancora pervenuto, ennesima partita incolore – flop? – Ibanez in bambola si lascia sfuggire prima Soriano e poi Politano, che in realtà teleguidato dall’alto da Dieguito, fa un gol in serpentina tra una selva di gambe.        I Mind si difendono e ripartono, partita ostica ma non molliamo. Finalmente sale in cattedra Candreva e sfodera un partita sontuosa, coronata da un gol ed un assist per il Gallo-Belotti che insacca. Nel finale Morata viene espulso, palese il suo nervosismo, ma portiamo a casa un buona vittoria importante e la dedichiamo a Lui, al Diez.

#stepbystep

55.6 BRAVE VS MIND: 4-1