CAMPIONATO

Calumet City – Braveboys 2 – 1

Calumet City – Braveboys 2 – 1 (76-70)
Ruiz 1, Perisic 1

Tanto tuonò che piovve, arriva finalmente anche la prima vittoria, forse non nella nostra giornata migliore.
L’attacco è ancora spuntato, ma Insigne continua a sfornare assist senza sosta. Molto bene Fabian Ruiz, questa volta il tiro entra nell’angolino. Bene anche Ospina, in pratica ci sorreggono i napoletani. Male, sempre peggio i laziali, Vlahovic ancora a secco.

Massimo

3^

Real Santos vs Virus 2-5 (74,5-86) Gosens, Diaz, De Ligt, T.Hernandez, Chiesa.

Per vincere  occorreva superare i due gol segnati dai padroni di casa. Missione compiuta.

La difesa brilla, con Mahele finalmente in panchina, De Ligt segna e sale nelle gerarchie. Conferma per Di Lorenzo ed exploit (il vero primo expolit da quando l’abbiamo preso) di Theo Hernandez. Grande grandissimo…un’aquila rapace nella metà campo avversaria….alla fine il suo score sarà: voto 7,5; assist; Gol e un punto difesa! La perseveranza del Presidente che l’ha tenuto nonostante il costo del cartellino pare premiata.

Il centrocampo non è da meno…schierato ancora una volta a 5 contrasta benissimo quello a 6 degli avversari. Barella fa assist, Brozovic fa il suo e Chiesa va in Gol. Mkytaryan (6), invece, ancora non accende la miccia così come Torreira (6)

In avanti Ilicic gioca troppo poco per andare oltre il 6 ma Lozanino Mio è tornato. Doppio assist e 7. In gol anche la promessa Gyasi, che si mette in evidenza dalla panchina. Male ancora Boga.

Il prossimo turno sarà ancora di sofferenza perchè stiamo giocando senza DioIbra. Con il suo recupero, con l’energia di Lozano e con il sicuro migliore apporto di Mkytaryan speriamo di volare alto.

Nel frattempo la manita ai leoni fuori casa, è una bella soddisfazione

L’AdVocaT

Giampiero

2^

Vista l’assenza di Ibra e la probabile panchina di Lozano, viriamo non solo su 3-5-2 ma mettiamo il messicano in panca a beneficio di Boga ed Ilicic. Tuttavia, mentre lo sloveno fai il suo, Boga conferma di essere in un periodo di forma…fumoso, mentre Lozano va inutilmente in gol. Poco male, il centrocampo a 5 aveva già retto alla grande e nonostante i pochissimi minuti dati a Chiesa e Mkytaryan (i due veri assi della squadra in quel ruolo), assicura punti (3) e gol (1) oltre ad un assist. La vittoria finale è netta per 3-1. Agli avversari non basta Pellegrini. Dopo la prima sconfitta eravamo dubbiosi ma questa prima vittoria senza Ibra, Mkyt e Chiesa ci ha ridato fiducia.

Note negative Boga e Mahele che pare essere un altro giocatore. Bene benissimo Barella a cui dedichiamo la copertina

L’AdVocaT

Giampiero

Mind The Gap – Calumet City 4 – 3

Mind The Gap – Calumet City 4 – 3 (82,5-78,5)
Skriniar 1, Bonaventura 1, Koulibaly 1, Osimhen 1, Zapata D. 1

Ancora mezzo punto, ma questa volta per una sconfitta. Non si può certo dire che la sorte ci arrida in questi primi due turni di campionato. Male i laziali, bene i napoletani che però sfornano assist per gli avversari di giornata. Super Skriniar, bene Jack e Uallarella Ruiz. Vlahovic stecca, bene le riserve, forse arriva il momento di un cambio di gerarchie.

Massimo

Calumet City – Lolly Poppe 2 – 2

Partita equilibrata, decisa per mezzo punto. Il dualismo Castrovilli Bonaventura costa già punti in classifica.  Male i laziali bene, Vlahovic che di fatto tiene in piedi la squadra da solo.

Massimo

1^

Rodaggio? Non si sa…alti e bassi alla prima di campionato. La prestazione  di Mahele è inquietante mentre il centrocampo esplosivo rimane a secco. Bene DioIbra, hernandez e barella. In attacco pochi minuti per ilicic e lozano…siamo un po’ contati in questo reparto.

Guardiamo avanti ma con una grande gioia nel cuore…grazie kk

Giampiero

OVER 2.5

L’entusiasmo rinasce ogni volta anche dopo un’annata finita male. Anzi abbiamo proposto iniziative alla lega, dal nostro punto di vista molto interessanti, d’attualità, ma non ci è stato dato ascolto. Non demordiamo, e ci concentriamo solo sul nostro cammino in campionato. Come al solito parlerà il campo e vedremo se gli investimenti sono saranno quelli giusti.

Dopo gli adii sofferti di Gigio Donnarumma (protagonista assoluto anche agli europei) e R. De Paul la piazza meritava dei rimpiazzi all’altezza. Arrivano Maignan e Calhanoglu, il suo è un ritorno. Soddisfazione.

Difesa pressoché invariata, riscattato Faraoni, contratto al ribasso per Karsdorp a turno affiancati da Smalling-Nastasic o Bastoni. Occhio a Zortea.

Nella mediana troveranno spazio tutti partita dopo partita.

In attacco c’era un turbillon di attaccanti, avevamo dei chiari obbiettivi, J Pedro (altro ritorno) era uno di questi, l altro ovviamente Abraham, ma 170cr sono veramente troppi per un solo giocatore. Gonzales N. sarà la scommessa, ne farà più del nerone??

Ai “post” l’ardua sentenza.

#20voltebrave

 

57° - 20 volte Brave

57^

Asta piacevole e veloce con tante conferme e qualche scommessa, vediamo in dettaglio.

In porta confermato Reina con Consigli a fare da secondo. 

Il terzino di spinta è  il marchio della difesa di questa stagione con Hernandez Di Lorenzo e Mahele titolari. De Ligt, Djimsiti, Nuytink e L.Felipe danno solidità assoluta al reparto. Ebuehi il babyjolly.

A centrocampo Barella, Chiesa ed il confermato Mkhitaryan saranno i titolari fissi. Messias e Brozovic si contenderanno il 4^ posto in attesa che emerga la scommessa Ihattaren ….e anche M.Lopez, sottovalutato da molti all’asta. 

Ibra guida l’attacco insieme al Chucky Lozano…Boga e Ilicic che si contederanno il terzo posto nel 3.4.3. Gyasi e Forte chiudono il reparto.

Ecco ibpossibili titolari:

Reina

T.Hernandez 

Mahele 

Di Lorenzo

Barella 

Messias

Chiesa

Mkhitaryan 

Ibrahimovic 

Boga

Lozano

 

Giampiero

BREKALO

Nessuno lo conosce, ma lui vincerà il pallone d’oro.

Questo è certo!

Kaiser

CALUMET CITY 56.14

Calumet City – Real Santos 4 – 0 (80,5-61,5)
Luis Alberto 1, Vlahovic 2 (1 Rig.), Molina N. 1

Tutto inutile, speravamo di fare qualcosa in più, ma è andata così. Molto contento per il pupillo capocannoniere, ottimo acquisto.

La copertina al mago, grande stagione, ma come dicevo all’inizio, tutto inutile.

MASSIMO

CALUMET CITY 56.13

Lolly Poppe – Calumet City 2 – 2 (74-77,5)
Vlahovic 1 (Rig.), Zapata D 1, Simy 2 (1 Rig.)

Peccato, una buona prestazione, una panchina dorata ed il solito mezzo punto mancante o di troppo.
Fuori dai giochi, salvi e lontani dal podio, passerella finale, giocheremo per il capocannoniere.

MASSIMO

CALUMET CITY 56.12

Calumet City – Virus GiampT 1 – 1 (71-71,5)
Insigne 1, Di Lorenzo 1, Chiesa 1

Virus GiampT – Calumet City 2 – 2 (73,5-76,5)
Insigne 2, Vlahovic 1, De Ligt 1, Joao Pedro 1

In pochi giorni due volte contro Virus e due pareggi, sostanzialmente inutili per entrambi, mettiamoci in salvo e vediamo se possiamo ambire al podio.
Oramai il campionato è segnato e, a quanto pare, anche il nostro capitano conosce il “segreto di Freddi”

 

MASSIMO

CALUMET CITY 56.11

Calumet City – Mind The Gap 0 – 1 (62,5-70,5)
Immobile 2

Brutta prestazione, netta sconfitta. Non si segna e le scelte di formazione sono state sbagliate, troppo facile commentarle il lunedì comunque. Toccava a Correa ed a Bonaventura, ma i titolari avevano meritato il campo. Accettiamo la sconfitta e siamo già pronti per giocare di nuovo, non c’è sosta.

MASSIMO

CALUMET CITY 56.10

Braveboys – Calumet City 2 – 4 (75,5-84)
Ruiz 1, Vlahovic 2, Zapata D. 2, Belotti 1 (R.), Rebic 1

Quante emozioni in questa partita, che vittoria! Sembrava mettersi male, Brave va in rete ben due volte, quasi tre, noi ancora niente. Poi il redivivo Fabian Ruiz piazza la zampata che riaccende le speranze, tutte riposte nel posticipo serale dove Duvan e Dusan si esaltano e si vanno a prendere questi tre punti sofferti fuori casa. Segnali di risveglio.

MASSIMO

CALUMET CITY 56.08

Calumet City – Guerin Club 2 – 2 (72,5-73)
Zapata D. 1, Malinovskyi 1 (R.), Scamacca 2

Poteva essere una bella vittoria, stava per diventare una brutta sconfitta, alla fine esce un pareggio e ci accontentiamo.
Scelta sbagliata del portiere, grande rammarico durante l’attesa, ma alla fine ininfluente, fondamentale invece la panchina dei Guerin.
La squadra è in forma, vediamo se riusciamo a toglierci qualche soddisfazione in questo finale di campionato.

MASSIMO

CALUMET CITY 56.09

Calumet City – Freddi TIM 5 – 1 (84-69,5)
Pereyra 1, Insigne 1, Vlahovic 1, Zapata D. 1, Quagliarella 1, Lukaku 1

Questa è proprio una bella vittoria. Innanzitutto perché ottenuta contro il primo in classifica e poi perché è una vittoria del gruppo. Quattro calciatori in rete, buone prestazioni in generale e panchina di lusso. Scelte corrette basate sul merito più che sul blasone.

Il capitano oramai non ci sorprende più, grande annata, vediamo cosa succede quando tornerà il pubblico, saprà gestire i mormorii generati da quei tiri alle stelle?!

Molto bene, Vlahovic, l’ex pupillo è la vera mossa strategica del mercato, sta ripagando la fiducia.
Bene anche Pereyra, sa di essere di nuovo a casa e el Tucu torna a sfornare prestazioni di livello.

MASSIMO