Un armeno al potere

Risultato che assume numeri eccessivi più per demeriti dell’avversario (in giornata no) che per grandi meriti nostri.

Ancora orfana di Dioibra la squadra tiene botta, e se l’attacco questa volta non punge, la difesa regge e il centrocampo diventa protagonista con due punti su quello avversario ed il gol di Chiesa…ora manca solo Calleti.

E poi c’è la certezza…la tecnica, il tiro migliore del campionato, l’intelligenza calcistica….l’armeno…il numero 77 che alla sera chiude il discorso con 7, punto capitano, gol ed i due punti a centrocampo.

A tratti nel calciare (in altre cose sono diversi) mi ricorda un giocatore di grande classe….bruno giordano

Giampiero